Solar Decathlon

Forse non sai che… anche la progettazione, realizzazione e il mantenimento di un prototipo completamente “green” partecipa alle Olimpiadi. Le Solar Decathlon sono vere e proprie competizioni internazionali. Promosse dall’ U.S Department of Energy americano, per educare gli studenti, sensibilizzare l’opinione pubblica ed incoraggiare chi dell’edilizia ne ha fatto una professione, rendendo tutti, più consapevoli, del beneficio offerto dall’energie rinnovabili ed all’importanza della riduzione dell’impatto ambientale di un’abitazione. Le Università sono le protagoniste della manifestazione, 20 le proposte selezionate dalla commissione. La competizione porta ad una fase finale in cui i 10 concorrenti, assemblano e mostrano al pubblico la propria casa dovendo superare 10 prove da qui il nome “Decathlon”. Il 2002 è stato il primo anno, a seguire, gli anni successivi a cadenza biennale, han visto confrontarsi, giovani menti creative da tutto il mondo, con innovazioni tecnologiche e fonti rinnovabili. Nel 2010 è nato anche il Solar Decathlon Europe (SDE) con medesimo regolamento e medesimo scopo: La progettazione, realizzazione (con mantenimento per alcuni giorni) di un prototipo con le seguenti caratteristiche, sostenibile economicamente, energeticamente efficiente e con alta qualità architettonica. La prima e seconda edizione si sono svolte nella capitale spagnola a Madrid. Il 2014 in Francia nei giardini della reggia di Versailles. Campione del mondo delle architetture sostenibili l’Italia con il prototipo Rhome for Dencity realizzato dall’Università Roma Tre con Rubner Haus. L’idea nasce dal problema del sovrappopolamento e la conseguenza del degrado di alcune aree periferiche. Il progetto è pensato per i quartieri di Roma e propone un modello di Smart City facilmente ripetibile altrove. La casa vincitrice del progetto non solo ha un’efficienza energetica , grazie alla combinazione di strategie attive e passive, ma anche grazie all’informazioni che la soluzione fornisce su come consumare meno energia. Rhome for Dencity che con 840.63 punti ha battuto 19 sfidanti, posizionandosi davanti a Francia, Olanda e Germania, ed inoltre ha ricevuto importanti importanti riconoscimenti, come il Secondo premio in Social Housing, il terzo premio in Innovazione, il secondo premio in Condizioni di Comfort, il primo premio in Social Housing per le nuove costruzioni, secondo premio in Architettura, primo premio in Lighting design e il primo premio in Funzionamento della casa. Solar Decathlon Europe (SDE) sarà ancora a Versailles nel 2016.

Rispondi

Continua a leggere