Sistema a Telaio

Molto più tradizionale e collaudato tra i vari sistemi costruttivi, è quello a “Telaio”. Infatti è stato uno dei primi ad essere utilizzato e promosso sul mercato dalle aziende produttrici.
Esso infatti è molto performante e, viene utilizzato proprio perché offre costi contenuti, tempi di montaggio ridotti ed abitazioni ad alta efficienza energetica.

Le case prefabbricate basate sui sistemi a Telaio infatti, permettono di realizzare edifici a bassissimo consumo, finiti esternamente ad intonaco, indistinguibili dalle costruzioni in muratura tradizionali volendo. La definizione di “costruzione intelaiata di legno” deriva dall’inglese “timber frame”, ossia telaio di legno. L’ossatura portante, con montanti disposti a distanza piuttosto ravvicinata, il telaio di legno appunto, viene rivestito con pannelli per costituire così una lastra, che in definitiva costituirà la parete finita.

Gli elementi di parete, solaio e copertura realizzati in questa maniera possono essere prodotti in stabilimento a differenti livelli di prefabbricazione e montati in cantiere.
Gli edifici a struttura intelaiata di legno vengono di regola costruiti piano per piano (platform frame).
Le pareti vengono realizzate come elementi composti, costituiti da un’ossatura portante con montanti verticali e telai, rivestiti da uno o da ambo i lati con materiali a base legno o gesso, che collegano montanti ai telai.

I montanti assorbono generalmente i carichi verticali provenienti dalla copertura e dai solai di piano. Inoltre, quelli disposti lungo le pareti esterne assorbono anche i carichi orizzontali dovuti al vento agenti sulle pareti stesse. 

Rispondi

Continua a leggere