Sapete come prendervi cura delle vostre piante grasse? Ecco alcuni consigli utili

Succulents (traduzione dall’inglese succulenti) ovvero piante grasse, una specie di pianta molto scelta perchè, semplice da coltivare, in un clima secco e in moltissime zone del mondo. Ce ne sono di moltissime tipologie e queste piante, molto particolari di forme particolari e colori, possono essere cresciute con molta semplicità seguendo semplici consigli per farle crescere sane.

A prescindere dalla tipologia che sceglierete iniziate la vostra cura dalla scelta del vaso, avendo radici molto spesse, le piante grasse necessitano di spazio per crescere lentamente.
Se la pianta che avete acquistato è destinata a crescere notevolmente, scegliete un vaso di ampie dimensioni e resistente al fine di evitare che la pianta (durante la crescita) sia troppo pesante rispetto al vaso. Come tutti i vasi controllate che abbia i fori per l’uscita dell’acqua e dell’umidità.

Ogni pianta, acquistata negli appositi negozi, ha il suo “bugiardino” ovvero il foglio illustrativo che vi permetterà di avere magiori dettagli sulla crescita della pianta. All’interno del foglio, potreste trovare le informazioni riguardanti la scelta del vaso e qualora non ci dovessero essere, potrete farvi aiutare dagli addetti del settore che vi hanno proposto la pianta. Sempre all’interno del negozio sapranno indicarvi il compost perfetto per invasare la vostra pianta. Ricordate che il terreno che sceglierete dovrà essere drenato cioè che non trattenga troppa acqua. Questo procedimento si dovrà eseguire ogni volta che la pianta s’ingrandisce.

Il procedomento di invasamento e ingrandimento dello spazio è un processo molto importante per far crescere la vostra pianta. E’ particolamente sconsigliato passare da un vaso piccolo ad un vaso gigante, si consiglia piuttosto un ingrandimento graduale.
Le piante grasse hanno bisogno di sole. Se c’è la possibilità e se il clima è caldo si consigliano dalle 6 alle 8 ore di luce al sole diretto. Nella fase iniziale della crescita le piante grasse hanno bisogno di essere annaffiate circa un avolta alla settimana, in particolare nella stagione calda. Porre particolare attenzione a come reagisce la pianta e soprattutto com’è il terreno dopo averla innaffiata la prima volta e averla lasciata riposare una settimana. Se la pianta verrà innaffiata troppo, rischiate di farla marcire partendo dalla radice, quindi fate particolarmente attenzione.
La stagione vi aiuterà a capire se la pianta ha bisogno di più o meno acqua. Nel periodo calda, una volta a settimana, durante l’inverno, lasciate che il terreno torni ad esssere arido annaffiandola una volta al mese.

Potreste notare che la vostra pianta, sia sofferente, assicuratevi che non vi siano parassiti, sul tronco, sulle foglie e nella terra. Qualora la pianta presentasse sofferenza per la presenza di parassiti dovrete acquistare un sapone insetticida al fine di eliminare i parassiti.
Durante la cura dai parassiti della pianta agite mettendola in “quarantena” al fine che non si possano trasferire su altre piante.

Piccoli gesti, molto semplici e la vostra pianta grassa crescerà sana ed in tutto il suo splendore.

Rispondi

Continua a leggere