Qualche domanda sulle case prefabbricate in legno

Bioedilizia che cosa significa?

Bioedilizia significa costruire la casa dei propri sogni utilizzando materiali naturali e privi di sostanze nocive. E’ la scelta di una soluzione in termini importanti come la salvaguardia dell’ambiente e del risparmio energetico.

E’ possibile trovare case prefabbricate in legno usate sul mercato?
In Italia il mercato è ancora giovane, nonostante ciò si hanno sempre più richieste e la domanda inizia ad essere più frequente, un futuro prossimo molto vicino. In Austria e Germania è più semplice trovare sul mercato case prefabbricate in legno, in quanto il mercato è già consolidato da diversi anni rispetto al nostro paese.

Utilizzare il legno o il cemento?
Il cemento è un materiale diffuso in ogni settore dell’edilizia, il suo smaltimento è difficile, non è come il legno un materiale riciclabile che può essere riutilizzato, e non è un materiale ecologico.
Il legno invece è naturale, e ha diverse caratteristiche fisiche che gli consentono di essere considerato un ottimo materiale edile, in particolare se lavorato con l’innovativo metodo a pannelli x-lam. Il cemento inoltre non è un materiale flessibile quanto il legno.

Quali sono i plus di una casa prefabbricata in legno?
Le case prefabbricate in legno sono soluzioni costruttive moderne e affidabili, una valida alternativa alle tradizioni.
Le case prefabbricate in legno sono particolarmente apprezzate perché considerate case ecologiche grazie al loro impatto ambientale praticamente nullo, e permettono di conseguire un forte risparmio energetico. Risparmio realizzabile grazie alle tecniche di costruzione che vedono l’utilizzo di pareti termoisolanti e l’inserimento di impianti di energia rinnovabile.
Per quanto riguarda i costi e spese preventivate, è utile marcare una forte differenza fra le due edilizie. Le case in legno si realizzano con poche settimane di lavori in cantiere, per questa tipologia di edifici è sufficiente assemblare gli elementi già precedentemente costruiti. Costi che hanno l’ulteriore pregio di non subire variazioni in corso d’opera, in quanto precedentemente concordati. Il materiale di costruzione delle case prefabbricate in legno rappresenta, infine, indubbiamente un’altro punto a favore. Ottima coibentazione termo acustica, il legno è molto resistente in presenza di fenomeni sismici dato che è costituito da una fibra elastica che modifica la sua forma ma non subisce troppe alterazioni. Garantisce perciò in queste situazioni di pericolo un livello di sicurezza e stabilità

Esiste una normativa per le case prefabbricate in legno?
Qualsiasi opera edilizia, che sia in muratura o in legno, prefabbricata o non, è sottoposta alla normativa edilizia e urbanistica vigente. Non sono previste deroghe alle regole generali specificamente rivolte alle case prefabbricate in legno. Norme applicabili che prevedono la richiesta del PdC ovvero Permesso di Costruire o la presentazione di una DIA Denuncia di Inizio Attività al Comune redatta da un tecnico abilitato Regole generali, o meglio Regolamento Edilizio, che ogni Comune stabilisce autonomamente; le normative quindi varieranno in base dove è ubicata la soluzione.

Rispondi

Continua a leggere