Purificare l’aria di casa

E’ risaputo che tutti gli agenti inquinanti come per esempio lo smog e i gas di scarico generati dagli impianti industriali e dai mezzi di trasporto, rappresentano un grande e grave problema per il nostro pianeta.
Respirare aria pura e sana è molto importante anche all’interno delle nostre abitazioni, poiché a volte può capitare che in ambienti chiusi si possano trovare condizioni peggiori rispetto a quelle presenti all’esterno, pertanto in questo caso sarà necessario attrezzarsi per purificare l’aria di casa.

Acquistare un filtro per l’aria potrebbe essere una soluzione ottimale per purificare l’ambiente e ideali risultano essere i filtri “High Efficiency Particulate Air”, nonché sistemi di filtrazione ad elevata efficienza di fluidi. Tali filtri sono in grado di rimuovere anche la più piccola delle sostanze inquinanti che si disperdono nell’aria e sono utilizzati soprattutto da coloro che soffrono di allergie, asma e vari problemi respiratori.
Alcuni di questi depuratori contengono anche ionizzatori che possono aumentare le prestazioni della macchina oppure filtri a carbone ottimali per eliminare anche gli odori.
Per coloro che sono particolarmente sensibili alle tematiche riguardanti la purezza dell’aria potranno trovare in commercio moltissimi modelli di aspirapolvere con filtri HEPA, utili per depurare l’aria mentre si pulisce il pavimento.

 

 

Per creare l’ambiente ideale all’interno della propria abitazione è doveroso utilizzare sempre per le pulizie prodotti naturali e biologici.
Generalmente i tradizionali prodotti per la pulizia garantiscono risultati efficaci ma nel contempo non sono in grado di garantire un ambiente salubre dopo il loro utilizzo. Oggi però esistono molte soluzioni facilmente reperibili sul mercato che assicurano ottima pulizia senza alcun rilascio di sostanze chimiche e nocive, poiché si tratta di prodotti di origine naturale.

Talvolta anche i mobili, i tappeti e i tessuti con i quali sono arredate le nostre case possono essere causa di inquinamento interno, infatti molte colle, sigillanti e vernici contengono sostanze tossiche e nocive che vengono rilasciate nell’ambiente domestico.
Quando si acquistano arredi e biancheria sarebbe doveroso verificare attentamente con quali materiali sono fatti, e sarebbe meglio preferire sempre i tessuti di cotone rispetto a quelli sintetici.
Qualora invece, foste appassionati di antiquariato, potrete fare acquisti in piena sicurezza, poiché fino agli anni 60-70 non venivano impiegate molte delle sostanze chimiche che oggi si utilizzano per realizzare e trattare mobili e arredi.

Infine, scegliendo di arredare la vostra casa con delle piccole piante potrete essere sicuri di aver adottato un ottimo metodo, totalmente naturale per purificare l’aria dell’ambiente. Alcune specie floreali sono in grado di agire come filtri naturali, tra le più conosciute ricordiamo il Crisantema, la Dracena, l’Azalea, la Gerbera, la Palma, ecc…

 

 

Rispondi

Continua a leggere