Legno, materiale naturale e riciclabile!

Una casa prefabbricata in legno è realizzata con materiali totalmente ecologici e riciclabili.
Il legno è infatti un materiale facilmente reperibile in natura, può essere riciclato al 100% e inoltre non inquina l’ambiente, né durante la messa in opera, né durante il processo di fabbricazione di una struttura.

La Bioedilizia, che sposa i principi del “Costruire e Vivere Sano” si impegna a realizzare edifici a basso impatto ambientale, nonché edifici in legno, progettati e costruiti nel rispetto della salute dell’ambiente.

A tal proposito, è doveroso ricordare come il cantiere bioedile si contraddistingua per la particolare pulizia, l’ordine e la poca rumorosità, in cui l’impiego dei macchinari non è eccessivo e i materiali impiegati nelle lavorazioni non sono dannosi né nocivi per l’ambiente, pertanto se in futuro si dovesse demolire l’edifico non si dovranno adottare particolari accorgimenti per le procedure di smaltimento, poiché si tratta di materiali non pericolosi ma facilmente smaltibili e riciclabili.

Il legno è l’unica materia prima che è in grado di “pulire l’aria” durante la sua produzione, a differenza di tutte le altre materie che per essere formate richiedono grandi quantitativi di energia ricavata bruciando il petrolio, che inevitabilmente rilascia nell’atmosfera anidride carbonica, gas nocivi e micro polveri.

Non deve essere dimenticato che il legno è una risorsa vitale per l’ambiente e per l’essere umano, pertanto è necessario rivolgersi ad aziende costruttrici attente alla qualità del materiale utilizzato che deve possedere idonee certificazioni riconosciute a livello Europeo.
Il legname inoltre deve provenire da foreste gestite in maniera ecosostenibile, affinché sia evitato il disboscamento selvaggio e adottata la filosofia del “ciò che viene tagliato viene anche piantato nuovamente”.

Rispondi

Continua a leggere