LE PRESTAZIONI DEI MATERIALI ISOLANTI

LE PRESTAZIONI DEI MATERIALI ISOLANTI

La massa delle pareti esterne è importante rispetto alla risposta inerziale dell’edificio anche se la maggior percentuale è concentrata nelle strutture interne.

IDONEITA’ ALL’IMPIEGO
Accanto alle prestazioni fondamentali i materiali isolanti possiedono diverse caratteristiche che li rendono più o meno idonei allo specifico impiego:

•Resistenza alla compressione; necessaria per impiego sotto pavimento o sottotegola (se il materiale si schiaccia si riduce e possono esserci problemi di fessurazione).
•Resistenza la fuoco; la reazione al fuoco dei materiali è un requisito essenziale che deve essere posseduto già al momento della consegna in cantiere dove è necessario conoscere le caratteristiche del materiale per la sicurezza.
Di solito l’isolante è posato all’interno delle strutture e quindi non è pericoloso.

TRASPIRABILITA’
Vi sono materiali isolanti assolutamente permeabili al vapore, altri meno.

L’impiego di una barriera vapore può correggere tale caratteristica, in ogni caso la parete va sempre verificata rispetto al rischio di condensazione, attenzione perché se è vero che è sempre meglio avere un muro traspirante, ricordiamoci che da esso può evacuare al massimo il 10% del vapore che è necessario rimuovere dalle case: questo è il compito assolto dalla ventilazione, non della permeabilità della muratura.

Le caratteristiche acustiche dei materiali si devono sempre considerare associate alle strutture e al tipo di problema:

•Nel fonoassorbimento (correzione acustica del rumore o suono ambientale)
•Nel fonoisolamento di rumori aerei, è importante come è realizzata la struttura.
•Nel fonoisolamento dai rumori impattivi è importante lo schema funzionale della realizzazione.
In tutti i casi il contributo dell’isolante è fondamentale, ma l’isolante da solo conta ben poco, non esistono cioè buoni isolanti “termoacustici”. 

Rispondi

Continua a leggere