Le case prefabbricate e le pareti

Esistono due tipologie differenti nella costruzione delle case in legno prefabbricate, sistema costruttivo a telaio in cui troviamo il vantaggio, per quanto riguarda le case prefabbricate in legno, che la parte isolante è posta all’interno portando così una riduzione delle spessore della parete, l’isolamento viene, quindi, incorporato all’interno della struttura portante costituita da montanti e traversi in legno distanziati. L’altro sistema costruttivo sistemi è a pannelli costruttivi massicci. Il sistema costruttivo più utilizzato, con i maggiori collaudi e più performante è il telaio strutturale. Questa alternativa ai sistemi a telaio è in continua evoluzione, in grado di avere sempre più spessori contenuti delle pareti ed alti livelli di prestazioni.

E’ possibile trovare anche altre metodologie costruttive per il legno. Ci sono le case in legno a vista, blockhaus, un sistema costruttivo che prevede l’utilizzo di travi in legno massiccio o lamellare, con lavorazione multipla a maschio e femmina che vengono sovrapposti verticalmente tra loro, formando la parete, che può essere portante o semplicemente pareti divisorie. Questa tipologia di costruzione tipica di montagna è poco adatta per soluzioni abitative nelle nostre città, a causa delle manutenzioni continue.Una parete che permette di raggiungere alti livelli di efficienza energetica, mantenendo un costo contenuto.

Un’alternativa, ai sistemi a telaio sono i panelli di legno massiccio a strati incrociati il così detto XLAM con la funzione strutturale portante autonoma e l’solante viene applicato all’esterno delle case, il cappotto. Una tecnologia costruttiva che è riuscita a trovare un giusto equilibrio nel mondo delle case prefabbricate in legno, posizionandosi centralmente, ottenendo valori di assoluto prestigio per trasmittanza, sfasamento termico e comfort. Le case prefabbricate basate su sistemi a telaio permettono di costruire soluzioni a bassissimo consumo ed impatto ambientale. L’elasticità di questo materiale permette di avvicinare queste soluzioni alle case tradizionali.

L’utilizzo dell’ XLAM per le case prefabbricate è versatile e permette di realizzare pareti, tetti, solette, dalle singole abitazioni sino a strutture maggiori, con altezze importanti.

Rispondi

Continua a leggere