La sopraelevazione di edifici esistenti Cap. 1

I vantaggi di una sopraelevazione realizzata in legno rispetto ad una in latero-cemento non si limitano al minor peso della costruzione.

Le costruzioni a struttura lignea si possono definire sicuramente edifici elastici e leggeri.
Una sopraelevazione in legno effettivamente limita i problemi, poiché il materiale legno è in grado di adattarsi molto bene alle deformazioni dovute ai movimenti dell’edificio. 

Motivo per cui, eventuali crepe, qualora si dovessero formare, saranno di minore entità sia all’interno degli ambienti che in facciata all’edificio.

Il minore peso di una costruzione in sopraelevazione di legno, limita molto le sollecitazioni sulle fondazioni, contenendo cosi ulteriormente i movimenti complessivi del fabbricato.

Sopra la parte in latero-cemento andrà predisposto un solaio di ancoraggio per la parte in legno, realizzando generalmente un cordolo perimetrale in cemento armato, secondo le specifiche indicazioni del progettista strutturale.

Una sopraelevazione in legno di un edificio esistente è realizzata in tempi brevi, con il vantaggio della posa a secco, che crea minime sollecitazioni dinamiche trasmesse alle strutture esistenti di base durante i lavori.

Le strutture di legno posate in opera, sono maggiormente flessibili e sono preferibili a quelle preparate in magazzino e portate già finite sul posto, in quanto  maggiormente adattabili alle particolari condizioni di cantiere che si possano trovare e che presentano generalmente piani di posa non perfettamente orizzontali e fuori squadra più o meno accentuati.

La sopraelevazione tradizionale ovvero realizzata in muratura, ha notevoli difficoltà di logistica, sicurezza e tempi lunghi per arrivare al lavoro finito, oltre ad un costo molto più alto.

Con il sistema prefabbricato invece, una volta creata la giusta base di ancoraggio sulla soletta, il tempo di posa dell’intero piano sopraelevato si stima in 2 giorni contro il mese di lavoro se fatto in edilizia tradizionale, questo nelle migliori delle ipotesi, tramutandosi in maggior costi di manodopera oltre che di impiego materiali, noleggi, ecc…
 

Rispondi

Continua a leggere