La casa in classe A

Scegliere di abitare in una casa in Classe A non vuol dire solamente abbracciare lo stile di vita eco-friendly o seguire una moda, ma significa risparmiare molto denaro per il riscaldamento, e il raffrescamento, vivendo all’interno di un immobile di pregio, con un valore di mercato superiore rispetto ai tanti immobili in classe G.

La struttura in legno è sicuramente la scelta più intelligente per avere un casa in classe A, ecologica, economica e all’avanguardia!

Quali sono i vantaggi di una casa in classe A?

– Altissima efficienza energetica: l’abitazione è in grado di consumare pochissima quantità di energia.
– Qualità: la struttura viene costruita rispettando elevati standard qualitativi.
– Alto comfort ambientale: è garantito un efficiente isolamento termico e acustico dell’edificio.
– Garanzie: i materiali utilizzati sono certificati e garantiti.
– Grande valore: una casa in classe A è in grado di incrementare il proprio patrimonio.

Il materiale costruttivo ideale per ottenere una casa in classe A è senza alcun dubbio il legno, poichè tale materiale presenta delle caratteristiche che lo rendono qualitativamente superiore rispetto al laterizio o al cemento armato, soprattutto per quanto riguarda il tema della resistenza termica, infatti le dispersioni di calore che possono esserci in una casa in legno sono limitate.

Il legno garantisce la possibilità di ottenere ottime prestazioni termiche nonostante gli spessori contenuti delle pareti, che misurano al massimo 30 cm.
L’isolamento termico utilizzato per realizzare una casa in classe A è totalmente naturale, come per esempio il pannello di sughero.

Gli impianti tipici istallati nelle case ad alta efficienza energetica generalmente sono: l’impianto solare termico che permette il riscaldamento dell’acqua ad uso sanitario per merito dell’energia solare, l’impianto di distribuzione del riscaldamento a pavimento, la caldaia a condensazione o ad alto rendimento, e l’impianto solare fotovoltaico.

Rispondi

Continua a leggere