ISOLANTI NATURALI, QUALI SONO? E COSA SONO?

GLI ISOLANTI NATURALI
Sappiamo tutti che isolare una casa significa ridurre i consumi energetici ma isolare con materiali naturali vuol dire anche “casa sana”.
I materiali isolanti naturali devono rispondere ai seguenti requisiti:

•Basso coefficiente di conducibilità termica
•Elevato potere isolante acustico
•Capacità di diffusione che consente una naturale e continua areazione degli ambienti
•Resistenza ai funghi, derivante dalla permeabilità al vapore del materiale ed alla sua igroscopità
•Materiale elettricamente neutro, ovvero che conserva il campo elettrico naturale dell’aria (antistatico)
•Materiale che lascia inalterato il campo magnetico
•Materiale permeabile alle radiazioni cosmico-terrestri
•Inattaccabilità degli insetti e dai roditori
•Inalterabilità nel tempo agli agenti chimici e fisici
•Buona resistenza al fuoco
•Neutro all’odorato
•Non radioattivo
•Ecologico, cioè riciclabile, con caratteristiche di biodegradabilità, non derivate da materiale non rinnovabili.

Ecco ora l’elenco dei principali materiali isolanti naturali che sono utilizzati dagli architetti che progettano case ed edifici secondo gli schemi della bioarchitetura.

•Pannelli impastati con trucioli di legno
•Sughero
•Fibra di cocco
•Juta
•Lana naturale
•Pomice
•Vermiculite espansa
•Argilla espansa
•Fibra cellulosa
•Perlite riolitica
 

Rispondi

Continua a leggere