Il riscaldamento a pavimento

Quando si sceglie la tipologia di riscaldamento ideale per una casa prefabbricata in legno è necessario partire dal presupposto che tali abitazioni richiedono una quantità di riscaldamento inferiore, grazie al migliore isolamento termico che queste garantiscono.

Il tipo di riscaldamento più utilizzato nelle case prefabbricate in legno è senz’altro quello a pavimento, che permette di ottenere grandi risparmi e un ottimale comfort termico.

I vantaggi del riscaldamento a pavimento

Nonostante tale tipo di riscaldamento preveda un costo iniziale di installazione leggermente maggiore rispetto a quello dei tradizionali impianti, offre notevoli vantaggi, tra i quali:

  • un grande risparmio energetico, ottenuto grazie alla possibilità di essere utilizzato con temperature dell’acqua particolarmente basse
 (30-32°C)
  • un buon recupero di spazio, infatti non deve essere posizionato alcun termosifone e/o termo-arredo, dato che gli ingombri sono interamente nascosti sotto al pavimento
  • nessuno spostamento d’aria, poiché l’impianto non crea alcun tipo di moto convettivo e quindi non verranno nemmeno trasportati germi, polveri e pollini
  • un piacevole comfort ottenuto da una diffusione omogenea del calore che si diffonde e si espande in tutto l’ambiente senza lasciare nessuna zona più fredda
o la tipica sensazione di “mani e piedi freddi”
  • la possibilità di utilizzare lo stesso impianto per raffrescare, al fine di creare un’abitazione perfettamente climatizzata in ogni stagione
  • un migliore impatto ambientale, poichè il riscaldamento a pavimento non danneggia né gli intonaci né i pavimenti, non sporca le pareti di nerofumo e non permette il formarsi di condensa interna

Rispondi

Continua a leggere