I pannelli X-Lam

I pannelli X-Lam (Cross Laminated Timber ) sono pannelli di legno massiccio strutturati a più strati, incrociati ed incollati e si distinguono per un basso impatto ambientale e un alto risparmio energetico.
Possono essere impiegati per pareti, tetti di edifici mono e plurifamigliari, palazzine, capannoni, ampliamenti, soprelevazioni, ecc…

L’utilizzo di questo materiale può essere d’ interesse per coloro che hanno particolare cura e rispetto per l’ambiente e fanno attenzione al risparmio energetico, per produrlo infatti si utilizza un contenuto quantitativo di energia elettrica ed una quantità di collante notevolmente ridotta rispetto a quella impiegata per il legno lamellare tradizionale.
I pannelli X-Lam sono convenienti dal punto di vista economico e particolarmente adatti alla costruzione di edifici “passivi”, proprio per il notevole risparmio che si potrà ottenere sia nella fase di costruzione sia nella fase di gestione. Tali pannelli inoltre, sono particolarmente adatti per la costruzione di edifici prefabbricati, in grado di garantire una notevole rapidità di montaggio.

Gli edifici realizzati con sistema costruttivo a pannelli X-Lam sono resistenti, leggeri, e qualora dovessero essere colpiti da un terremoto, la scossa li solleciterà in misura ridotta rispetto ad una tradizionale costruzione, mantenendo in sicurezza le persone all’interno dell’abitazione. In caso di incendio invece, è doveroso ricordare che tali edifici rispettano le norme più attuali e severe, garantendo sicurezza e lasciando possibilità di evacuazione.

I dubbi e le perplessità relative al degradamento del legno, possono essere risolte ricordando che il deterioramento può svilupparsi solo in presenza di particolari condizioni, altrimenti il materiale resta integro nel tempo, anche per secoli. Una casa sottoposta a periodici interventi di manutenzione sarà meno esposta al rischio di danni e deterioramento rispetto alle tradizionali abitazioni in calcestruzzo.

Il nuovo e principale elemento per l’edilizia di legno è diventato il pannello e non più la classica trave, che lascia spazio ad una architettura più libera che si svincola dai limiti imposti dalla tradizionale costruzione intelaiata.

Per ottenere edifici a struttura portante a pannelli X-Lam con ottime prestazione e che non si deteriorino nel tempo è necessaria una progettazione che non comprenda solo i calcoli statici, ma che tenga in conto anche delle prestazioni energetiche, acustiche e relative alla durabilità dei materiali, accompagnate da un’esecuzione in cantiere accurata e fedele al progetto.

Rispondi

Continua a leggere