Case prefabbricate: cosa vuol dire “chiavi in mano”

Fotolia 30463275 XS

 

Fotolia 30463275 XS

Il concetto di case prefabbricate “chiavi in mano” merita di essere analizato per diversi motivi. Di base, la conoscenza dell’argomento in Italia è ancora piuttosto scarsa, o meglio, resta appannaggio di una piccola nicchia di esperti, a fronte di una larga maggioranza di persone che ne sa poco o hanno idee distorte sull’ argomento. Senza entrare nel merito della discussione, è utile spiegare cosa il cliente dovrebbe aspettarsi da un’offerta “chiavi in mano”. In altre parole, a quale servizio e prodotto si ha diritto nel momento in cui si opta per una proposta di questo tipo?

La risposta si articola in un ventaglio di possibilità comprese all’interno di due estremi abbastanza distanti tra loro. Da una parte esistono pacchetti “chiavi in mano” che offrono in effetti un grezzo di base, per cui una casa prefabbricata senza impianti, finiture, servizi igienici e in generale elementi secondari alla struttura vera e propria. Questo tipo di contratto può essere fornito in versione standard o avanzata (nomi indicativi che possono variare da azienda ad azienda), a seconda di quanto completo è il lavoro concordato. In linea di massima a questo estremo non si ha diritto a niente di tecnico (impianto elettrico, impianto idraulico, ecc) o che trascenda il cosiddetto scheletro.
 
All’estremo opposto di un preventivo “chiavi in mano” si collocano invece le case prefabbricate rifinite di impianti e di finiture generali. L’abitazione può essere considerata a tutti gli effetti completa, tranne ovviamente che per il mobilio. Saranno presenti quindi termosifoni o altri sistemi di riscaldamento, sanitari, porte e finestre, imbiancatura delle pareti, balconi, insomma: ogni cosa tranne l’arredamento.
 
Tra le due soluzioni, quella al grezzo e quella completa, si collocano il resto degli scenari ipotizzabili, ad esempio con o senza impiantistica, con o senza rifiniture e così via. Il costo di una soluzione al grezzo piuttosto che completa varia di molto, così come variano di molto i giorni di lavoro tra la firma del preventivo e la consegna delle chiavi. L’importante, per decidere, è porsi una semplice domanda: dispongo delle risorse per portare a termine un lavoro incompleto? Se si opta per il chiavi in mano completo, si ha di sicuro maggior controllo sulla esecuzione dei lavori e sulla gestione delle risorse.
 
Quindi ne sovviene un’ altra domanda: posso contare su una persona di fiducia (un amico, un parente, un conoscente) in qualità di imbianchino, elettricista, ecc? Ho a disposizione un margine di budget per assumere fornitori terzi? Queste e altre domande dovrebbero sempre essere affrontate a monte della decisione di quale preventivo firmare. Sembra scontato, ma non lo è affatto: definite quindi sempre il concetto di “chiavi in mano” con chi andrà a costruire la casa prefabbricata, non a parole ma nero su bianco! Trasparenza, del resto, è sinonimo di professionalità di fatto CostruireBio, analizza prodotto per prodotto ed evidenzia il costo agli ochhi del cliente in totale trasparenza al fine di fare scegliere al cliente se accettare o scorporrare talune fasi lavorative.
 
La nostra azienda deriva da un’ impresa familiare che ha fondato nostro nonno negli anni 70 e di segiuto nostro padre, nel tempo è passata ai figli ed ha acquisito nuove esperienze e nuove tecnologie costruttive in base ai giorni nostri ed ai nuovi metodi costruttivi.
 
Abbiamo deciso nel corso degli anni di dare un servizio completo ai nostri clienti il vero “chiavi in mano” che parte dalla progetazione, gli scavi e opere in cemento, fino alla consegna della casa finita abitabile senza intermediari.
 
Sta nel cliente scegliere ovviamente come costruire la propria casa e a chi affidarsi, dalla nostra esperienza si evince che i tempi ed i costi si abbassano notevolmente se il lavoro lo gestisce un’ azienda sola.
 
CostruireBio da sempre promuove tutto il proprio staff di collaboratori interni ed esterni al fine di venire incontro alle aspettative dei propri clienti, fatto che trova molto riscontro positivo nella maggior parte delle nostre realizzazioni.
 

 

Un commento su “Case prefabbricate: cosa vuol dire “chiavi in mano”

Rispondi

Continua a leggere