Case in legno: tutte le risposte alle tue domande!

Ogni giorno, decine di clienti ci fanno molte domande, ci chiedono informazioni, vogliono conoscere il nostro metodo costruttivo e ci mostrano le loro perplessità e curiosità. Con questo articolo abbiamo deciso di cogliere l’occasione per dare risposta alle domande che nell’ultimo periodo ci sono state poste con maggior frequenza.

 

  1. Una casa prefabbricata in legno può essere realizzata su un terreno agricolo?
    Le case prefabbricate in legno sono abitazioni vere e proprie, per questo motivo devono essere realizzate su un terreno edificabile a seguito dell’ottenimento delle medesime autorizzazioni necessarie per la costruzione di un edifico tradizionale. Su terreno agricolo è possibile edificare solo strutture funzionali all’attività agricola svolta.
  2. Che permessi servono per poter costruire una casa in legno?
    
Per realizzare tale tipologia di struttura è necessario fare richiesta del Permesso di Costruire o della presentazione di una DIA (Denuncia di Inizio Attività) redatta da un tecnico abilitato. In ogni Comune italiano è previsto un Regolamento Edilizio, per questo motivo alcune disposizioni e normative potrebbero variare a seconda della località in cui si intende costruire. Il progetto dovrà essere presentato dal progettista incaricato e successivamente verrà posto al vaglio della Commissione Edilizia Comunale. Nel caso in cui ci si trovasse difronte a terreni sottoposti a vincoli paesaggistici, sarà necessario il parere preventivo della Soprintendenza ai Beni Ambientali.



  3. Quanto tempo ci vuole per realizzare una struttura prefabbricata in legno?
    
I tempi richiesti per costruire una casa in legno sono davvero brevi. A seguito dell’ottenimento dei permessi per costruire, saranno sufficienti 4-5 mesi per la realizzazione di una struttura di medie dimensioni.
  4. Esistono solo progetti standard oppure si tratta di strutture personalizzabili?
    
Una delle caratteristiche principali del legno è proprio la sua flessibilità che consente un ampio margine di personalizzazione, ideale ad accontentate esigenze e gusti di ogni committente. E’ possibile realizzare case classiche con forme tradizionali ma anche strutture molto moderne dall’architettura innovativa.
  5. Una casa in legno necessita di molta manutenzione?
    La manutenzione che necessita una casa in legno è pari a quella richiesta da una casa tradizionale in muratura. Le strutture generalmente sono provviste di un cappotto esterno finito con intonaci di qualità, capaci di resistere anche alle intemperie più insidiose, inoltre ricordiamo che edifici progettati e realizzati ad opera d’arte richiederanno meno interventi di manutenzione nel tempo.
  6. Quanto dura una casa in legno?

    La durata media di una casa in legno è superiore alla durata di un’abitazione in muratura tradizionale, grazie alla presenza di pareti altamente traspiranti in grado di proteggere la struttura da eventuali problemi di umidità. Un edifico ben progettato, ben realizzato e ben mantenuto può durare anche secoli! Areazioni, impermeabilizzazioni, ponti termici sono gli elementi principali da cui dipenderà la durata abitativa di ogni costruzione in legno.
  7. In caso i incendio si corrono maggiori rischi?
    Di fronte a temperature molto elevate non esistono strutture immuni al fuoco, ma il timore della elevata infiammabilità del legno è un mito da sfatare, poiché questo materiale è più resistente al fuoco di quanto si voglia credere.
 La carbonizzazione dello strato più esterno del legno forma una sorta di pellicola protettiva che preserva gli strati interni per diverso tempo utile ad evitare che il legno bruci troppo rapidamente, consentendo alle persone di abbandonare l’abitazione. 
    Le case in legno danneggiate dal fuoco potrebbero anche essere recuperate, soprattutto se la tenuta dei cartongessi interni e del cappotto isolante esterno si è dimostrata efficace.
  8. Potrebbero essere attaccate da funghi o insetti?
    Le strutture in legno sono sottoposte a trattamenti particolari, affinché siano rese immuni dall’attacco di insetti e parassiti. Viene messo in pratica un processo di essiccazione all’interno della fabbrica utile a scongiurare il pericolo di infiltrazioni di acqua e i ristagni di umidità.
  9. Che garanzia possiede una casa in legno?
    
Una casa in legno è garantita per legge per almeno 10 anni, anche se molte aziende, tra le quali Costruire Bio, hanno deciso di estendere tale garanzia a ben 30 anni, proprio perché convinti e sicuri della straordinaria resistenza e durata di tale tipologia di struttura.
  10. E’ possibile realizzare soprelevazioni e/o ampliamenti in legno?
    Certamente! Frequentemente accade che le famiglie si allarghino, per questo motivo necessitano di ulteriori spazi abitativi. Ampliare la propria struttura con moduli prefabbricati in legno è senza alcun dubbio un’ottima soluzione, poiché tale sistema di costruzione a secco richiede pochissimo tempo, evitando di conseguenza di arrecare troppi disagi agli abitanti. Anche per le soprelevazioni il legno rimane senza alcun dubbio il materiale più indicato, grazie alla straordinaria leggerezza che lo contraddistingue.

Rispondi

Continua a leggere