Sistemi costruttivi in legno

Facciamo un po' di chiarezza sui sistemi costruttivi in legno e approfondiamo i vantaggi. Le case in legno, possono avere differenti sistemi costruttivi, XLAM, a Telaio e Woodblock.


Il sistema costruttivo X-Lam, è un sistema a pannelli in legno massiccio multistrato incrociato. Nasce in Austria negli anni '90. Le tavole di legno vengono sovrapposte e incrociate ed è un sistema che ha rivoluzionato il modo di progettare e realizzare abitazioni. Il sistema costruttivo in pannelli XLam fornisce una soluzione veloce, per chi ha bisogno di realizzare in tempi veloci. Negli ultimi anni è particolarmente apprezzato anche in Italia perchè si presenta come una “via di mezzo” tra l'edilizia tradizionale” e la possibilità di scegliere qualcosa di veramente differente che fornisce soprattutto particolari vantaggi. Tra questi vantaggi possiamo dire, la resistenza ai terremoti, essendo un materiale leggero il legno risulta essere anche molto elestico e nel contempo con questi pannelli stroviamo resietnza, quindi leggero e resistente è il perfetto mix per gestire bene eventi sismici. Le prestazione acustiche e termiche sono elevatissime, per quanto riguarda l'isolamento acustico, grazie a questo tipo di pannelli, si raggiungono altissimi livelli rispetto al cemento e ad altri sistemi costruttivi. La medesima cosa accade con l'isolamento termico, essendo il pannello XLam ben protetto, sia esternamente che internamente raggiungere una bassa trasmittanza. La modalita costruttiva con pannelli XLam permette inoltre di evitare ponti termici e di conseguenza di non avere zone esposte all'umidità e alla muffa.


Il sistema a Telaio è un altro metodo costruttivo, fino a pochi anni fa era “il più conosciuto” ed è un sistema di costruzione che si basa su un'intelaiatura composta da pilastini in legno lamellare. Le pareti a Telaio permetteno di essere molto isolanti pur restanto molto piccole nello spessore, questo perché l'isolante viene posto all'interno dei montanti. Così come i pannelli in XLam, le case con questi pannelli vengono ricoperte da cappotto ed esteticamente il risultato è come quello delle case in cemento. La differenza sarà quella del benessere termico ed acustico all'interno dell'abitazione e dal risparmio energetico. Le pareti in legno Xlam e telaio vengono realizzata all'interno dello stabilimento e una volta realizzate le fondazioni vengono trasportante per proseguire con le lavorazioni in cantiere. Questo sistema, ha economicamente dei vantaggi e riduce sensibilmente i costi di manodopera. Il legno anche in questo caso porta al vantaggio di un'ottima resistenza sismica. La velocità di realizzazione permette una consegna veloce e chiavi in mano. Le pareti a telaio sono consigliate anche per ampliamenti e sopralevazioni, grazie alla leggerezza del materiale utilizzato.


Il sistema a WoodBlook è un sistema precedente agli altri sopra elencati, nasce in Germania nella prima metà del 1900. Questo sistema costruttivo è stato utilizzato molto nel Nord Europa ma anche in Italia ha avuto un buon successo. Il legno/cemento, perchè proprio così è realizzato è un mix di due materiali molti importanti nell'edilizia, il legno con le sue infinite qualità e il cemento, materiale tradizionale che ha conquistato l'intero pianeta. Anche con questo sistema riusciamo ad avere resistenza sismica, sicurezza e resistenza al fuoco. Non solo, il legnocemento viene considerato ed è stato più volte certificato un materiale eco-sostenibile. Il legno utilizzato per la realizzazione è l'abete. Il legno viene sottoposto a rigidi controlli per la qualità. I suoi punti di forza sono appunto lo smaltimento eco sostenibile, la durata nel tempo, la velocità di costruzione.


Ogni sistema costrutivo ha vantaggi e svantaggi che dovete valutare personalmente prima di scegliere il sistema costruttivo che più vi si addice.

Scritto da Costruire Bio Srl Giovedì, 31 Maggio 2018 10:33
Vota questo articolo
(8 Voti)