Quale azienda scegliere?

Scegliere di farsi preparare preventivi da chiunque ed ovunque, non risulta essere una scelta favorevole per l'interessato stesso. Comprendiamo che non sia semplice destreggiarsi tra un'azienda costruttrice ed un'altra, che il nome di una più conosciuta vi può attirare, ma nel contempo il preventivo proposto non faccia per voi, può capitare e ci si renda conto, che una scelta di tale dimensioni ed importanza, venga presa seriamente, come un lavoro vero e proprio. Il metodo corretto non esiste, o meglio, possono esistere dei parametri che possano farvi propendere da una parte invece che da quella opposta.

Nel nostro paese, le aziende di costruzioni prefabbricate in legno, sono ormai negli ultimi anni più semplici da reperire. Non sono tutte strutturate in egual modo e questo comporta dunque dei parametri di valutazione differenti tra di esse. Ci sono aziende che si occupano solo della struttura, aziende che si occupano della progettazione e della struttura e non delle fondazioni, altre ancora che si occupano della progettazione, delle fondazioni, della struttura ma non del chiavi in mano. Si parte dalla base comunque, avere a disposizione un terreno edificabile con la corretta metratura.

Non vuole essere questo un blog propagandistico, ma al contrario, essere una linea guida sulle considerazioni che farete nel momento in cui vi approccerete a questa realtà. Accanto a nomi più conosciuti e con una storia, esistono anche aziende più piccole, che riescono a coprire una buonissima fetta di mercato, mantenendo prezzi competitivi e fornendo materiali di alta qualità. Nella prima scelta il cliente di una casa prefabbricata in legno di troverà particolarmente frastornato, essendoci veramente molte informazioni correte ma anche altrettante errate. In primis forse il consiglio migliore è quello di individuare l'azienda che si trova “nella vostra zona” scelgo il termine “Zona” intendendo un largo spettro, ovvero Nord, Centro e Sud Italia. Quindi, ipotizzando di avere il terreno a Milano e di conseguenza nel Nord Italia, iniziare a fare una ricerca nella zona. Questo consiglio è anche perché un'altro passo da fare sarà quello di fissare gli appuntamenti presso le aziende che avete individuato. Un esempio può essere, quello di avere il terreno e di avere il progetto in mano, vi dovrete impegnare e dedicare le vostre energie andando personalmente presso l'azienda, in questo modo riuscirete a reperire le corrette informazioni nel preventivo che vi verrà consegnato. Sarà nettamente differente il risultato se per pigrizia, penserete solo ad inviare il progetto ed attenderete di ricevere il preventivo, anche perché, seppur chiaro, di alcune voci avrete bisogno di un confronto.

Il principale vantaggio di costruire una casa prefabbrica in legno è la scelta di uno standard qualitativo molto alto. Il raggiungimento di queste potenzialità energetiche (che attenzione è possibile raggiungere anche con il mattone), è dettato da una sapienza, conoscenza tecnica, progettuale e della scelta di materiali di qualità senza cadere in compromessi. Naturalmente non tutte le aziende costruttrici, sono strutturate per poter sostenere un certo livello di qualitativo. Ci sono però altrettante aziende molto valide, in grado di coprire completamente le differenti lavorazioni garantendo un iter lavorativo veloce di qualità e serietà. Non scordiamoci inoltre che un ulteriore vantaggio delle case prefabbricate in legno e delle aziende che se ne occupano è la flessibilità dell'offerta, passando dall'adattamento progettuale e delle modalità di pagamento vantaggiose.

Il consiglio più semplice che possiamo dare è quello di dedicare il giusto tempo alle aziende, incontrarle personalmente, conoscerne la storia, l'esperienza e lo staff. Dopo l'incontro, tutto vi sembrerà meno complicato e soprattutto più chiaro.

Scritto da Martedì, 21 Febbraio 2017 09:10
Vota questo articolo
(1 Vota)