Qualche domanda sulle detrazioni fiscali

Si sente parlare molto, di detrazioni fiscali ma cerchiamo di capire da qualche domanda che ci viene posta se riusciamo a fornirvi qualche informazione in più.

Cosa sono le detrazioni fiscali?
Le detrazioni fiscali sono delle agevolazioni proposte dal governo e prorogate negli anni,volte ad incentivare l'acquisto e gli interventi di ristrutturazione della vostra abitazione. L'obiettivo è coinvolgere nell'investimento per migliorare e incentivare ristrutturazioni di soluzioni ormai vecchi e che miglioreranno le emissioni nell'ambiente.

A chi spettano le agevolazioni?
Le agevolazioni per tutti i lavori di ristrutturazione pari al 50% spetta a tutti i proprietari e anche ai locatari a patto che siano essi a sostenere l'investimenti economico.

Che cos'è il bonus mobili?
Il bonus mobile è l'agevolazione fiscale per l'acquisto di nuovi mobili ed elettrodomestici a patto che siano di classe energetica A+ e superiori. Il bonus mobili è anch'esso pari al 50% della detrazione.

Esistono detrazioni per chi fa degli interventi fai-da-te?
La risposta è positiva, esistono ma è necessario fare attenzione alla normativa vigente relativa alle detrazioni. Chi esegue lavori di ristrutturazione ha diritto alla detrazione irpef al 50% ma è qui che dovete anche fare attenzione, solo limitata alle spese di acquisto dei materiali. I lavori di manutenzione straordinaria invece sono traibili completamente.

E' possibile detrarre anche le inferiate?
Anche le griglie di sicurezza sono previste e si possono detrarre dall'Irpef, anche in questo caso è possibile detrarre il 50% delle spese sostenute fino ad un limite pari a euro 96.000 per ogni abitazione in cui verranno installate.

Cosa si deve fare per avere l'agevolazione?
Per usufruire delle detrazioni è necessario effettuare il bonifico bancario/postale con causale che faccia riferimento alla normativa, è necessario il codice fiscale di chi beneficia della detrazione. La banca o Posta che effettua il pagamento dovrà operare una ritenuta d'acconto a titolo dell'imposta sul redditto dovuta all'impresa che effettua i lavori pari all'8%. Il beneficiario della detrazione deve conservare le fatture o ricevute fiscali e tutte devono essere intestate all'interessato.

Per quanto sono state prorogate le agevolazioni?
Le agevolazioni fiscali sono state prograte per tutto il 2018, quindi fino al 31 dicembre 2018. Con l'anno nuovo sapremo se ci saranno delle novità e se verranno proposte e accetate nuove agevolazioni. Sono molti gli interventi volti al miglioramento dell'eficenza energetica e le agevolazioni coprono molte interventi. Oltre a quelle già citate è possibile richiederle per la sostituzione di serramenti, porte blindate, installazione di pannelli fotovoltaici e molto altro ancora.

Scritto da Lunedì, 08 Ottobre 2018 11:45
Vota questo articolo
(2 Voti)