Ma che freddo fa!

Le notizie di questi giorni informano e lanciano l'allarme meteo, gelo e nevicate in arrivo. Il grande e tanto atteso freddo che portasse neve durante le festività natalizie si è fatto abbondantemente attendere, ed ora sentiamo le temperature calare e calare sempre più e fa freddo! Con questo tipo di freddo è possibile comunque sopravvivere e le nostre case diventano magicamente il nostro nido caldo nella quale riscaldarsi. Nonostante quest'immagine romantica il pensiero è anche per il costo del riscaldamento, che ahimè è sempre un bel pensiero in questa stagione.

Le case prefabbricate in legno sono soluzioni nate per avere un basso consumo di energia e trattengono il calore. Per risparmiare energia e soldi l'intervento migliore è l'isolamento termico. Le case prefabbricate in legno riducono al minimo la dispersione del calore ed un'attenta progettazione ed un ottima opera costruttiva permette di avere perfetto isolamento senza perdite di calore in punti critici come pareti, infissi ed il tetto. Quindi un ottimo isolamento termico unito al massimo accumulo solare che si cattura con captazione dell'energia passiva, grazie a tecnologie come vetrate specifiche ed una progettazione attenta e curata dettagliatamente anche nell'esposizione della casa. Il legno è l'isolante termico per eccellenza, gli isolanti nello specifico, a seconda di dove è sita l'abitazione, ed il cappotto, completeranno l'isolamento naturale.

In Italia fortunatamente, il clima è differente con un elevata escursione termica a seconda della zona, la differenza termica avviene nell'arco della giornata così come su scala stagionale. Le case prefabbricate in legno nascono per essere resistenti, durature nel tempo in paesi molto più freddi del nostro, basti pensare ai paesi del nord. Nell'europa del nord le case prefabbricate a basso consumo energetico sono scelte, tanto quanto, le case in muratura e la storia di queste costruzioni ha molti anni di storia. In Italia con tutto il dovuto momento riflessivo, stanno diventando sempre più richieste andando contro al mercato immobiliare ancora intento a rialzarsi dopo la crisi economica.

L'Unione Europea ha imposto una normativa precisa riguardante il consumo energetico, tutto ciò da diversi anni. La classificazione energetica è obbligatoria per gli edifici di nuova costruzione. Le case prefabbricate in legno sono la risposta a questa classificazione essendo abitazioni in legno a basso consumo raggiungendo livelli molti efficienti, aumentando significativamente il benessere di chi ci abita.

Scritto da Costruire Bio Srl Giovedì, 05 Gennaio 2017 11:08
Vota questo articolo
(0 Voti)