Istruzioni per l'uso: Il giardino

L'estate sta finendo e un anno se ne va, così citava una canzone di un po' di anni fa, e nonostante anche quest'estate stia passando, la stagione è ancora aperta per il nostro giardino, che lo si può continuare a vivere per tutte le stagioni, naturalmente in modo differente, ma sicuramente fin quando non pioverà. Ma approfondiamo quali sono realmente le istruzioni d'uso per avere un giardino perfetto, tutto l'anno!

Il giardino è uno spazio di proprietà privata, che sempre più persone desiderano avere. E' uno spazio che ha bisogno di differenti manutenzioni a seconda del periodo. Una delle principali, soprattutto d'estate sono gli insetti, con metodi e prodotti naturali sarà possibile tenere controllati gli insetti, prima di trovarsi in difficoltà nella gestione. a tutelare ci sono le piante, e sarà necessario far un buon lavoro per far in mondo che le foglie non siano infestate.

Il giardino va curato anche semplicemente, fornendo la giusta dose d'acqua necessaria per la sopravvivenza. Per avere un bel giardino verde e fiorito è importante curarlo con piccoli gesti quotidiani. Uno di questi gesti è l'innaffiamento, che dev'essere uniforme e in profondità. La profondità permette di raggiungere le radici che continueranno la crescita in verticale. Con la fine dell'estate e l'aumento di umidità fare molta attenzione, nel lasciare il vostro giardino secco durante le ore serali. Questa accortezza permetterà di ridurre la presenza di funghi. Magari non tutti lo sanno, ma esistono diverse tipologie e metodologie per l'innaffiamento del giardino. Esistono infatti dei sistemi d'irrigazione a goccia, che oltre a ridurre i consumi permettono “gocciolando” di penetrare il terreno ed arrivare alle radici. Per l'utilizzo di un irrigatore normale, si consiglia anche l'installazione di un timer per limitare gli sprechi.

La potatura è un'altro punto fondamentale. E' giusto tagliare ma senza esagerazioni. Cimare le rose per farle nuovamente fiorire. Pulire bene tutte quelle piante che infestano con la loro fioritura infestante, potrebbero soffocare le piante poco distanti. Ponete particolarmente attenzione alla potatura, per le piante ogni taglio, se eccessivo potrebbe rivelarsi fatale. I tagli, rimanendo troppo aperti potrebbero essere colpiti da funghi causerebbero alla pianta molti danni.

L'estate è un momento fertile per la terra, ed è un'ottima stagione per la semina. Esistono specie di piante resistenti e semplici da coltivare. L'erbacce sono da tenere sotto controllo, quando meno te l'aspetti compaiono. E' utile quindi, curare anche sotto questo aspetto il nostro giardino, cercando di mantenerlo sempre pulito dall'erbacce infestanti. Il diserbo è un'operazione importante a maggior ragione in presenza di un orto.

Eliminare l'utilizzo dei fertilizzanti chimici è la strada giusta da percorrere. Ogni scelta anti ecologica, si ripercuoterà e quindi, meglio eliminarne il pensiero. Meglio utilizzare compost e letame, ma soprattutto rivolgersi agli esperti per il giusto consiglio.

La primavera per il vostro giardino è un'esplosione di colori, il risveglio dopo l'inverno, è però così bella che, si riesce poco a godersela che poco dopo è nuovamente mutato, sicuramente più verde rispetto all'inverno e sopratutto grazie al sole dell'estate , ma decisamente meno colorato. Non temete anche l'estate può regale splendidi colori, è solo utile applicarsi trovando delle specie differenti che d'estate regalano il meglio dei colori.

Appassionarsi al proprio giardino vi permetterà di ricevere per regalo le magie della natura, non scordatevi che, tutto quest'impegno dev'essere un piacere e non un dovere, non diventate schiavi del vostro giardino, piuttosto abbandonate l'idea per un po', prima di riscoprirne la passione. Un giardino amato e curato vi donerà molte soddisfazioni.

Scritto da Costruire Bio Srl Martedì, 05 Settembre 2017 14:51
Vota questo articolo
(0 Voti)