Irrigare il giardino

Il giardino è quello spazio naturale da utilizzare a pieno, nel periodo di clima più caldo. E' corretto però, seguire delle regole per la giusta irrigazione e la cura del giardinaggio che possano renderlo perfetto nel periodo di utilizzo. E' necessario procedere con regolarità, in orari idonei per poter ottenere il risultato sperato. Molte volte quando si parla di giardino e d'irrigazione si prende sempre un po' sotto gamba, l'importanza di una certa regolarità. Instalare sistemi di irrigazione automatici con timer è la soluzione migliore quando si parla di tempo. Il giardino necessita di molte attenzioni e non sempre combaciano con la vita lavorativa e frenetica dell'uomo. Una delle regole per un buon innaffiamento del giardino insegna che è necessario avere diversi tipi tubi che possono svolgere due funzioni differenti. Ci sono dei tubi che si chiamano gocciolatoi e che hanno la funzione di gocciolare alla base delle piante, queste gocce che scendono ad una velocità molto lenta, rispetto all'annaffiatoio arrivano in profondita delle radici.

Ci sono molte regole da seguire per la corretta irrigazione, sono differenti a seconda del terreno, delle specie di pianta presenti e del prato, a prescidere dal genere, ciò che è realmente importante è avere cura del proprio giardino. L'irrigazione a goccia, è un ottimo sistema anche per le piante da vaso. Questo tipo di irrigazione può funzionare anche per il vostro balcone/terrazzo. Questo tubicino irriga la pianta nel vaso oppure nella terra goccia dopo goccia, lentamente ed è un sistema molto valido per le piante perenni.

Per un modo più ecologico è necessario anche risparmiare sull'acqua. Più che risparmiare si deve controllare utilizzo dell'acqua nel giardino, anche per i giardini condominiali è opportuno utilizzare sistemmi di irrigazione automizzata, in questo modo l'acqua che verrà destinata al giardino sarà regolare e non ci saranno sprechi di tempo e di acqua.

Il terreno è da innafiare preferibilmente nelle prime ore del mattino senza superare i 15 minuti di tempo. Nelle ore serali si da l'acqua alle piante in vaso solo due volte la settimana abbondantemente. Le piante sanno comunicare, se si esagera con l'acqua saranno loro le prime a farlo capire, troppa acqua così come, troppo poca acqua non fa affatto bene alla pianta. Il muschio sul tronco oppure le macchie sulle foglie, sono un segnale se l'acqua è troppa. La piacciamatura è un metodo, efficace per permettere alla piante di mantenersi umide. Si deve coprire il fusto della pianta di corteccia e materiali organici. La piacciamatura può essere utile anche per riparare la base dal freddo.

Esistono differenti metodi per irrigare agevolmente il proprio giardino e i basi sul balcone, bisogna semplicemnte affidarsi ai negosi specializzati e chiedere il giusto consiglio da seguire agli esperti del settore. Il vostro giardino sarà pronto per essere sfruttato al massimo e apprezzato in tutta la sua bellezza.

Scritto da Costruire Bio Srl Giovedì, 14 Giugno 2018 12:16
Vota questo articolo
(3 Voti)