Fuoco

Siamo tutti, cresciuti sapendo che il fuoco brucia il legno. E' vero. Un pezzo di legno se messo sul fuoco brucia. Questo però non sta a significare che le case prefabbricate in legno siano rischiose per gli incendi. Vi sembrerà alquanto paradossale, scoprire che una casa prefabbricata in legno è molto sicura, soprattutto in caso di incendio, rispetto ad una casa costruita in modo tradizionale. Vorrei iniziare ad analizzare, una primissima questione, se prendiamo come riferimento le case in legno nella storia, naturalmente troviamo riscontri che indicano la distruzione di queste case in legno a causa di incendi, le case in legno in questione però non hanno nulla a che vedere, con le case che vengono costruite ai giorni d'oggi. Le case e gli edifici di un tempo erano costruite completamente in modo differente, non esistevano regole sulla sicurezza ed il materiale utilizzato oltre il legno, di qualità differente.

L'industria del legno oggi ha raggiunto altissimi livelli, le lavorazioni del legno sono sempre più definite. Al giorno d'oggi quando si sente parlare di un incendio e sono coinvolte delle case in legno, si parla di abitazioni estive, vecchie baracche e bisogna distinguere queste case dalle case prefabbricate in legno. Sarebbe come parlare, di un automobile costruita 20 anni prima di una determinata casa costruttrice come la Ferrari e confrontarla con una Ferrari presentata oggi, al salone dell'automobile, con tutta le tecnologie ed i materiali e le tecnologie dei giorni d'oggi. Vi sentireste di paragonarle e giudicarle in egual modo? Sono certa di no.

Per le case prefabbricate in legno si seguono delle normative di sicurezza, così come per le costruzioni con altri materiali, questo è un'altro punto che dovrebbe farvi riflettere, se le case prefabbricate in legno, fossero così pericolose, anche le normative sarebbero più rigide. Invece tutto questo non accade e non succede perché le case prefabbricate in legno non sono più pericolose di altre costruzioni realizzate con altri materiali. Magari, ad oggi potete pensare che non vi sia storia che accerti la veridicità di quanto sostenuto, ma solo in Italia. Infatti il nord Europa ha un'importante storia alle spalle di case prefabbricate in legno e ad oggi, restano la principale scelta. Sono strani i nostri vicini d casa di tutto il nord Europa o forse ciò che vi è stato raccontato è semplicemente una vecchia storia? Se così non fosse, perché continuerebbero a scegliere le case prefabbricate in legno?

Sia chiaro, che nessuno, in questa sede sta cercando di far cambiare idea a chi preferisce altri materiali, ma quando si parla di cose così importanti è giusto che venga raccontata la verità. Per far scaturire un incendio sono necessari tre elementi. Una fonte di accensione, l'ossigeno e in questo caso stiamo parlando di case prefabbricate il legno. Il legno è un materiale in grado di regolare il livello dell'umida, e questo vi permette di capire che è già un valore aggiunto di sicurezza. Le costruzioni prefabbricate in legno possono resistere a temperature superiori 300-400 gradi. Durante gli incendi, l'interno di una struttura in legno non raggiunge più dei 100 gradi questo finché gli strati interni hanno ancora l'umidità. Questa resistenza, allunga i tempi, permettendo una celere evacuazione e permette d'individuare immediatamente la fonte di un incendio, prima che possa intaccare la zona strutturale, evitando così cedimenti improvvisi.

Il fuoco è sempre stato amico dell'uomo, grazie al fuoco, l'uomo si è evoluto. Il fuoco ha anche un volto pericoloso, se non si attuano dei sistema di sicurezza, a maggior ragione, da che l'uomo ha preso il sopravvento sulla natura, mancando di rispetto ad alcune norme di sicurezza. A prescindere da tutto, realizzare una casa prefabbricata in legno significa realizzare una soluzione unica, con materiali di altissimo livello, resistenti e sicure al fuoco.

Scritto da Costruire Bio Srl Mercoledì, 29 Novembre 2017 09:55
Vota questo articolo
(1 Vota)