Case prefabbricate in legno: stabili, solide e sicure!

I pregiudizi riguardanti le strutture prefabbricate in legno sono innumerevole e troppo spesso sono dettati dall'errata convinzione che tali case siano instabili e poco solide, spesso immaginate come le casette da giardino, baite di montagna o magazzini utili al deposito di materiali, prive di fondazioni.




Le case prefabbricate in legno sono abitazioni a tutti gli effetti, solidamente ancorate su una platea di fondazione in cemento armato, ben isolate termicamente e acusticamente, rivestite a cappotto ed intonacate.



Tali edifici sono costruiti nel pieno rispetto della normativa edilizia e costituiscono un'ottima alternativa costruttiva ai tradizionali sistemi di costruzione in laterizio, infatti oltre ad essere strutture ecologiche, sono anche molto sicure in caso di sisma, di incendio e consentono di ottenere grandi risparmi energetici e di conseguenza economici.

I pregiudizi maggiori riguardano la sicurezza di tale tipologia di strutture in caso di terremoto, anche se questi si rivelano completamente infondati, poiché una casa in legno possiede un'elasticità e una capacità di assorbimento dei movimenti molto elevata e maggiore rispetto ad una struttura tradizionale in cemento armato o in muratura. Grazie alla struttura particolarmente leggera e alla realizzazione su piattaforme in cemento armato, tali abitazioni si rivelano particolarmente resistenti in caso di sisma.

Anche la resistenza al vento è garantita, proprio grazie alla caratteristiche del legno, purché la struttura sia progettata e costruita in maniera adeguata, senza tralasciare nessun dettaglio.

 

Scritto da Costruire Bio Srl Mercoledì, 25 Giugno 2014 11:10
Vota questo articolo
(0 Voti)