Case prefabbricate in legno pronte in poche settimane

Una delle caratteristiche più interessanti delle case prefabbricate in legno è senza dubbio l'incredibile rapidità di costruzione, che consente di veder realizzate in poche settimane case vere e proprie, pronte per essere abitate.


Non vi è nessun sistema costruttivo che permetta una rapidità di costruzione pari a quella garantita dal legno, tali case infatti vengono precostruite in stabilimento per poi giungere in cantiere con i serramenti già installati e con la predisposizione dell'impianto elettrico, la cui progettazione, insieme ai calcoli statici della struttura, è preventivamente eseguita dall'azienda prima dell'inizio di ogni lavoro.

Le pareti finite vengono trasportate in cantiere per mezzo dei tir e successivamente vengono messe in opera grazie all'aiuto di autogru, su un basamento in cemento armato precedentemente realizzato.

E' molto importante rivolgersi ad aziende serie e competenti, poiché il lavoro dovrà essere svolto da specialisti del settore con molta precisione e attenzione, affinché sia realizzata una struttura a regola d'arte, senza inutili perdite di tempo.

Dall'arrivo degli autoarticolati in cantiere in pochi giorni lavorativi la struttura sarà completa e ultimata esternamente, lasciando al cliente la possibilità di decidere se rifinire la casa internamente, impiegando artigiani da lui selezionati, con i costi a proprio carico, oppure se incaricare l'azienda costruttrice di occuparsi di tutte le opere necessarie per completare l'abitazione. In quest'ultimo caso i materiali e i prodotti potranno essere scelti dal cliente in base al capitolato che l'azienda metterà a disposizione per soddisfare i gusti e le esigenze di ogni cliente.

Beneficiare della possibilità di avere un unico referente farà risparmiare tempo e fatica, poiché durante tutti i lavori utili alla realizzazione della struttura sarà possibile dedicare il proprio tempo al lavoro, alla famiglia e al tempo libero, senza dover pensare a niente.

Scritto da Costruire Bio Srl Lunedì, 30 Giugno 2014 11:16
Vota questo articolo
(0 Voti)