Case prefabbricate in legno, perché tanti dubbi?!?

Nella maggior parte dei casi si pensa erroneamente che una casa prefabbricata in legno sia un'edificio precario, instabile e poco sicuro, lontano dall'idea della casa tradizionale, considerata come il luogo di riparo in cui vivere e trascorrere parte della giornata con la propria famiglia.

La nostra cultura e la nostra mentalità rimangono ancora oggi troppo ancorate al mattone e all'utilizzo del cemento armato, che per secoli hanno rappresentato la modalità costruttiva principale in Italia. Abituati a quest'idea, non è facile abbandonare storia e tradizione per "aprirsi" a nuove tecniche di costruzione, a differenza invece di quanto accade in altri paesi, come per esempio in Austria, paese caratterizzato da una cultura del legno più importante e forte della nostra, in cui oltre il 35% delle case costruite negli ultimi decenni sono in legno.

Oltre ai pregiudizi culturali, tra i più diffusi vi sono quelli relativi all'aspetto estetico delle case, infatti si tende a considerare tali abitazioni come tipiche delle zone alpine, simili a delle baite, ignorando che invece è possibile realizzare qualsiasi tipo di struttura, anche ville di lusso. Altri dubbi possono sorgere in relazione alla resistenza meccanica di tali edifici, il legno dà erroneamente l'impressione di essere un materiale poco stabile, invece è possibile costruire edifici a più piani, garantendo la massima sicurezza in caso di terremoto. Le case in legno inoltre, se realizzate con tecniche adeguate sono in grado di garantire una notevole durata nel tempo, addirittura nei secoli.

Anche se lo scetticismo può essere compreso, è doveroso precisare che un prefabbricato in legno è un'abitazione vera e propria, stabile, sicura e resistente, in grado di offrire le stesse prestazioni dal punto di vista della durata, della stabilità e dei comfort di una casa tradizionale in muratura.
Le uniche vere differenze riguardano principalmente il materiale, ma anche il metodo di costruzione, le case tradizionali sono costruite quasi interamente sul cantiere, i prefabbricati invece, sono realizzati in azienda per poi essere trasportati e montanti in cantiere.

La prefabbricazione in legno è solo un metodo costruttivo diverso, ma ugualmente adatto per la realizzazione di un edificio. Tali abitazioni non sono baracche, non sono né temporanee né instabili e rispettano tutti i requisiti di sicurezza possibile, sono case vere e proprie, realizzabili secondo le proprie esigenze, dotate di tutti i comfort e servizi, sono inoltre rispettose nei confronti dell'ambiente e dell'uomo, in grado di permettere grandi risparmi energetici.

 

Scritto da Mercoledì, 05 Febbraio 2014 10:57
Vota questo articolo
(0 Voti)