Case prefabbricate e futuro

Il messaggio partito da Klimahouse 2013 è forte e chiaro: costruire in legno è conveniente, sotto tutti i punti vista. Innanzitutto una casa in legno è ecocompatibile, per i materiali impiegati e per i sistemi costruttivi , quindi è efficiente a livello di energia, nella quasi totalità dei casi è in classe A. 
 
Inoltre è sicura dal punto di vista sismico ed  esteticamente non ha nulla da invidiare ad una casa costruita con i sistemi tradizionali. Cosa ancora più importante, una casa in legno è conveniente economicamente, poiché non costa di più, a parità di grandezza, rispetto ad una costruzione classica in muratura o cemento armato.
 
Dunque, come si è visto in Fiera, fugato ormai ogni possibile dubbio di natura tecnica, l’approccio a questo tipo di costruzioni è molto più tranquillo rispetto a qualche tempo fa, le aziende produttrici di questi manufatti si  sono moltiplicate, garantendo tutte altissimi standard qualitativi.
 
La stragrande maggioranza di queste aziende come CostruireBio s.r.l. sono strutturate in modo da produrre la casa completa, fornendo progettazione, materiali e manodopera di cantiere anche per le rifiniture interne ed esterne. Molte sono in grado di fornire anche gli arredi su misura, presi da catalogo o da realizzare su disegno del cliente.
 
Questo comporta senza dubbio un controllo continuo della filiera produttiva, garantendo, oltre alla qualità dell’esecuzione, anche una resa estetica ottimale, potendo contare, solo per fare un esempio, sulle stesse essenze lignee sia per la struttura, e quindi per infissi e pannelli lasciati a vista, sia per mobili, boiserie e pavimenti o controsoffitti .

Scritto da Lunedì, 21 Ottobre 2013 11:15
Vota questo articolo
(0 Voti)