Arrediamo!

Casa dolce casa, pur piccina che tu sia, tu sei sempre casa mia, questo è un detto delle nostre zone e sta a simboleggiare quando sia importante la casa per noi. Il grande passo di quando si intraprende una vita fuori da casa dei genitori è sempre un'esperienza unica, c'è chi inizia prima, chi un po' più tardi, chi da solo o chi in compagnia. Fatto sta che per tutti, la propria abitazione è un luogo sacro, importante luogo in cui rifugiarsi, in cui vivere e scegliere come vivere. Costruire una casa è un'esperienza unica, poter scegliere un terreno adatto alle esigenze personali e vedere la realizzazione della propria abitazione è emozionante, a tratti anche stressante ma unica esperienza nel suo genere. Tutti noi, teniamo alla nostra abitazione e che venga costruita nuova, oppure acquistata è sempre il primo pensiero. In particolar modo noi italiani siamo così. Per molti di noi è l'investimento importante per la vita, una scelta di solidità e di famiglia. Una volta che l'abitazione è pronta, è giunto il momento di arredare. Dedicherete diverso tempo per scegliere stanza per stanza l'arredamento perfetto per i vostri gusti. Un nuovo lavoro d'affrontare che vi darà grandi soddisfazioni. Ci saranno molte soddisfazioni, sembrerà tutto semplice ma, se non si è stati abituati è necessario partire da alcuni piccoli consigli e soprattutto individuare lo stile di arredamento che più vi piace. Non è semplice passare alla pratica e realizzare la casa dei vostri sogni che rispecchi a pieno i vostri gusti. Arredare e scegliere l'arredamento è una scelta solo personale ed unica. Quindi qualche consiglio, solo per rendere più semplice la scelta non farà male. L'ispirazione è facilmente recuperabile nel momento in cui digitiamo sulla tastiera la parola “arredare” e navighiamo in internet. Essendo però, una scelta molto personale, è possibile avere delle semplici linee guida che possono semplificare le scelte.

Lo stile contemporaneo è uno stile che c'è in un preciso momento, questo o ancor meglio in questo momento. Presenta linee pulite e semplici, non necessariamente minimaliste, oggettistica di design semplice e curata porterà ad una scelta di eleganza. Lo stile rustico è, sicuramente qualcosa di molto differente dal contemporaneo, sposa uno stile di vita dedicato alla terra ed alla ricerca delle proprie radici. Elementi fatti a mano, mobili usati mostrano il tempo che è passato. Se vi ritrovate avvolti da calore e comfort è grazie all'arredamento e allo stile tradizionale, tra forme classiche e quel pizzico di British. Lo stile Vintage è una scelta un po' più difficile da centrare, può essere tutto e niente, si può cadere facilmente in qualcosa di “pacchiano”. In quest'era in cui il Vintage è stato per un buon periodo apprezzato ora lasciamo spazio a stili che “vanno di moda” come il Shabby Chic. Tra gli stili più allegri e giovanili si può considerare quello scandinavo tonalità chiare e linee pulite. Risulta essere tutto molto semplice e nel contempo molto vivace. Considerato giovane con un tocco di eleganza è lo stile costiero, permette di mettere a proprio agio chi ci vive, ricordando elementi di mare, di vacanze, tra sole e sabbia. Permette di sentirsi a proprio agio in un clima di vacanza. Molto interessante e unico nel suo essere è lo stile industriale. Se avete già visitato New York, capirete perfettamente che cosa significa lo stile industriale. Basta semplicemente guardare qualche telefilm riguardarsi qualche serie TV. Mattoncini a vista, ampie finestre, arredi di riciclo, biciclette che diventano arredamento.

La scelta è veramente ampia, si può scegliere, uno stile del tutto personale in cui chi vi abita è il protagonista unico. Tecnicamente definito Boho-chic, l'estetica è del tutto personale, spazio alla fantasia e alla propria libertà. Molto diffuso lo stile Coutry Francese, semplicità con un pizzico di eleganza, un perfetto equilibrio tra dettagli raffinati e finiture rustiche. C'è decisamente l'imbarazzo della scelta, che dev'essere creato trovando l'equilibrando giusto e comodità.

Scritto da Costruire Bio Srl Lunedì, 05 Giugno 2017 14:45
Vota questo articolo
(0 Voti)